devono mettere le carte a posto!!!

Gennà quando ti rivedo mi sento meglio per molti motivi, ma tu non c’entri, non è merito tuo.

Totonno  mi sei mancato, tu sei l’unico che quando mi spieghi una cosa, io resto più confuso di prima, ma il pensiero e la curiosità mi tengono compagnia. Gennà hai sentito che hanno sequestrato l’isola ecologica di SantaMaria CV? Totò l’ho sentito dire, ma non ho capito molto. Ma come , dico io mò sequestrano pur’a munnezza, era munnezza prodotta di contrabbando? Ma no! Ah ho capito o’ sinnaco Mirra s’astipava ‘a munnezza all’isola, non gli bastava quella che c’è a palazzo Lucarelli? Gennà stai facendo confusione, hanno sequestrata l’isola perché le carte non stavano a posto. Totò lo vedi che c’è qualcosa di strano, quelli del comune non le sapevano mettere a posto? Gennà gli uffici sono carichi di lavoro, fanno pure gli straordinari, anche se ora non si chiamano così, si chiamano “progetti” e poi diciamolo, sono solo dieci anni che è stata fatta l’isola ecologica, non esageriamo, se tu pensi al “campo Sorbo” sono più trent’anni e nonostante i cittadini abbiano pagato le sanatorie non si sa i soldi dove sono finiti e le cose stanno come prima. È una questione di carte, le cambiano di posto e poi non le trovano più. Totònno carissimo, ma o’ sinnaco che dice? Ma!.. Lo vedo un poco confuso, distratto, tene e penziere, gli amici che vanno da altre parti, gli assessori che fanno gli assenteisti, il piano regolatore dove “tutti” vogliono entrare, la città dove è tornata la munnezza a tutte le ore, poi si deve anche mettere a dieta, è diventato ingombrante .., ma soprattutto Gennà deve trovare il posto per le carte e deve mettere le “carte” a posto.